Illustrazioni a cura di

© M.Würtz/Artescienza.org

Tartaruga Caretta

Caretta caretta

Tartaruga comune | Tartaruga caretta

La Tartaruga marina Caretta caretta è un rettile marino diffuso in tutto il Mar Mediterraneo, ma sempre più difficile da osservare a causa della forte riduzione del numero degli esemplari di questa specie. La si può incontrare sia in area pelagica che in prossimità delle coste, dove ogni estate torna a deporre le proprie uova sulle spiagge del Mediterraneo meridionale. Ha un’alimentazione di tipo onnivoro, ma non sono invece rari i casi di morte per soffocamento a seguito dell’ingestione di buste di plastica confuse per meduse.

Caratteristiche: corpo piatto rivestito da un robusto carapace color rosso-bruno, la testa è dotata di un robustissimo becco col quale frantuma gusci di conchiglie e ricci, gli arti sono trasformati in pinne in grado di offrire una propulsione efficiente che permette a questa specie di compiere anche lunghe migrazioni. 

Lunghezza: 80 – 140 cm

Peso: 100 – 150 kg

Longevità: circa 70 anni

Velocità: circa 35 km/h

Dieta: Pesci, cefalopodi, molluschi, ricci, meduse

Classificazione IUCN Red List: VU (Vulnerabile, popolazione globale) – LC (Least concern, minima preoccupazione, popolazione mediterranea)

Minacce: Intrappolamento nelle reti, riduzione siti di deposizione, ingestione di plastiche e attrezzi da pesca come ami e lenze.