Remote Operated Vehicle Menkab

Il ROV (Remote Operated Vehicle), in uso sull’imbarcazione di Menkab

esplorazione del fondale

La nostra imbarcazione da ricerca permette anche l’utilizzo di un sottomarino a comando remoto (ROV), utilizzato per l’esplorazione e la ripresa dei fondali marini.

Lo studio e l’esplorazione del fondale marino è fondamentale per la conoscenza dei diversi habitat che caratterizzano i fondali del Mar Ligure. Il riconoscimento delle caratteristiche del fondale è spesso effettuato attraverso l’immersione di operatori subacquei, ma l’utilizzo di un sistema a comando remoto ci permette non solo di poter vedere anche a profondità elevate, ma anche di monitorare e filmare attraverso schermi posizionati a bordo.

Il monitoraggio dell’intero sistema marino è imprescindibile, per avere un’indicazione dello stato di salute e della conservazione della biodiversità.

Attraverso il ROV i ricercatori si trovano spesso anche a identificare e, quando possibile, rimuovere minacce antropiche presenti, quali reti da pesca e rifiuti marini di vario genere.

Loading...

ITA