Illustrazioni a cura di

© M.Würtz/Artescienza.org

delfino comune

Delphinus delphis

Short-Beaked Common Dolphin | Delfino comune

Il delfino comune, un tempo una specie molto diffusa nel Mar Mediterraneo, negli ultimi decenni ha subito un forte declino nel bacino occidentale. Nel mar Ligure, oggi è molto raro, e lo si avvista prevalentemente associato a gruppi di stenelle. È invece più abbondante nel bacino orientale, con una popolazione residente nel Mar Ionio.

Caratteristiche: il corpo è affusolato e slanciato, il dorso grigio è caratterizzato lateralmente da una macchia a forma di clessidra color giallo-ocra dalla testa al fianco e grigio chiaro verso la coda. La pinna dorsale ha forma triangolare e presenta una macchia chiara alla base che può assumere forme differenti a seconda dell’individuo e può essere utilizzata nel riconoscimento dei diversi esemplari.

Lunghezza (massima): 2,5 metri

Peso: 100-130 kg

Longevità: circa 50 anni

Durata immersione: media 8 minuti, massima 30 minuti

Profondità di immersione: massimo – 290 m

Velocità: massima 65 km/h

Dieta: principalmente cefalopodi

Classificazione: DD (Data Deficient)

Minacce: inquinamento acustico, pesca intensiva.